“Amo la vita e voglio vivere felice con tutta la famiglia”

Ricordo dell’imprenditore Lino Bassan

“Amo la vita e voglio vivere felice con tutta la famiglia”

Roberto Fronzuti 07-10-2020 12:00

‘Voglio arrivare fino a 100 anni e ricominciare a contare gli anni, da 1,2,3…’ Questa è l’ultima frase dell’autobiografia scritta dal signor Lino Bassan. ‘Amo la vita e voglio vivere felice con tutta la famiglia, la mia dolce metà e tutti i figli e nipoti. Non penso mai alla morte, ma progetto cose buone e belle per il futuro’. Queste riflessioni scritte da Lino Bassan riassumono la filosofia che lo ha accompagnato lungo tutta la sua esistenza. Purtroppo, il suo sogno di festeggiare i 100 anni si è interrotto il 30 marzo 2020 quando ne aveva 84.

Il nostro settimanale vuole ricordare le persone di grande valore come Lino Bassan, che hanno contribuito allo Sviluppo Economico e Sociale del nostro Territorio.   

Sono trascorsi 69 anni da quel lontano 1951, quando un’inondazione mise in ginocchio il Polesine era fra le centinaia di migliaia di persone colpite dall’immane tragedia c’era la famiglia di Lino e Mario Bassan, due adolescenti di 16 e 14 anni. Abitavano a Loreo di Ponte Tornova.

La situazione che i Bassan si trovarono a fronteggiare; dopo l’alluvione, non fu facile da affrontare, ma loro furono risoluti e decisero di trasferirsi a Paullo, dove trovarono una piccola casa in via Manzoni 62. Lino ottiene subito lavoro a Milano come dipendente. Poi sente il bisogno di realizzarsi e inizia l’attività in proprio insieme al fratello.

...

L’articolo intero è su L’Eco di questa settimana, acquistalo in edicola!