Il 2 Giugno senza il corteo

Cerimonia semplice del sindaco Segala

Il 2 Giugno senza il corteo

D.P. 10-06-2020 12:00

Cerimonia semplice e senza il tradizionale corteo per le vie cittadine nella ricorrenza del 2 Giugno a San Giuliano Milanese. La Festa della Repubblica è stata celebrata con pochissimo pubblico in piazza della Vittoria, solitamente stracolma di gente e con la banda musicale, alla presenza, comunque, delle autorità militari, religiose e civili, tutte distanziate tra di loro secondo la regola imposta dal Covid.19. Alle ore 10 il sindaco Marco Segala ha pronunciato il discorso celebrativo ripercorrendo le tappe che hanno portato il nostro paese a liberarsi del nazifascismo, la proclamazione del Referendum nel 1946 con la vittoria della democrazia sulla monarchia nel segno di “uguaglianza, libertà, solidarietà e aiuto reciproco, che sono alla base della nostra Repubblica”, ha detto il sindaco. “I passaggi istituzionali che portarono alla redazione della nostra Carta Costituzionale – ha ricordato il sindaco Segala – non furono certo privi di conflitti e contrapposizioni. Ma il grande valore morale di quegli uomini virtuosi - ha aggiunto – consentì di far prevalere la comunanza di intenti sui contrasti in nome di un unico interesse superiore, quello del Popolo Italiano”.