Niente più debiti, il Comune guarda avanti

La Corte dei Conti conferma il risanamento finanziario

Niente più debiti, il Comune guarda avanti

Domenico Palumbo 29-05-2020 12:00

La magistratura contabile della Corte dei Conti la settimana scorsa ha assunto un’importante decisione riguardante la chiusura anticipata del Piano di riequilibrio finanziario del Comune di San Giuliano Milanese adottato nel 2019 in conseguenza dei fatti di Genia. Inizialmente la chiusura era prevista per il dicembre 2023 ma il buon andamento dei conti pubblici hanno convinto gli amministratori comunali a liberarsi prima dell’incombente fardello. Si ricorda come qualche anno fa il Comune “viaggiava” con un debito di svariati milioni di euro; oggi invece si parla di investimenti di ampio respiro sul territorio. Come la bonifica del Redefossi e la riqualificazione di Rocca Brivio. Ci sarebbe anche il cinema teatro Ariston da “riportare a casa” ma la questione è tuttora in mano al Giudice fallimentare di Lodi. “Il pronunciamento della Corte dei Conti è il tassello conclusivo di un percorso, duro e faticoso”, dichiara il sindaco Marco Segala, “iniziato appena insediati con una pesante situazione debitoria che rischiava di determinare il fallimento del Comune”. La Corte dei Conti ha analizzato le misure correttive adottate dall’Amministrazione comunale, dopo l’approvazione del Consiglio comunale nel giugno 2019. “Giunta, Consiglio comunale e la struttura comunale, a cui va il mio caloroso ringraziamento - afferma il sindaco Segala - sono stati determinanti per il raggiungimento di questo traguardo”. “La certificazione della Corte ci rende orgogliosi di quanto messo in campo nella nostra città dopo la nostra elezione del 2016”, aggiunge il sindaco.

“ Per noi la decisione della Corte dei Conti è una grande soddisfazione”, ha rimarcato l’assessore al bilancio Mario Grioni, ma dobbiamo continuare con lo stesso impegno e la stessa determinazione che ci hanno portato fin qui, per impostare politiche virtuose e adottare politiche concrete nel sociale, nel sostegno alle famiglie e al tessuto produttivo locale, anche in considerazione dell’emergenza Covid che ha colpito duramente il nostro paese”.

E il Comune di San Giuliano così, senza più problemi economici, si sente più “tranquillo”, guardando avanti con ottimismo.