Rave party nel capannone

Mediglia / Dopo Settala e San Donato

Rave party nel capannone

G.A. 11-03-2020 12:00

È ormai una moda per i giovani riunirsi in aree dismesse dei comuni del Sud Milano. Dopo Settala e San Donato nei mesi scorsi, è ora la volta di Mediglia. Settimana scorsa centinaia di giovani (forse 500), battezzato il popolo della notte, si sono dati appuntamento nell’ex trito vagliatore, usato per il trattamento sito nella frazione Bustighera. 

La festa è durata tutta la notte all’insegna dello sballo, del divertimento e della musica a tutto volume. Avvertiti, sono giunti sul posto i carabinieri della compagnia di San Donato Milanese che hanno circondato la zona e cercato di identificare gran parte di giovani. Il mese scorso a Settala, in un capannone dismesso di una nota casa di spedizioni, si era tenuto un altro raduno di giovani. Pare fossero circa 400.