Atroce! Volevano sciogliere Andrea nell’acido

L’uccisione dell’ex calciatore lascia sgomenti per l’esecuzione

Atroce! Volevano sciogliere Andrea nell’acido

Il corpo del giovane è stato trovato in un bidone

ECO 20-12-2017 12:00

L’uccisione di Andrea La Rosa, l’ex calciatore di 35anni, lascia sgomenti per le feroci modalità di esecuzioni del delitto. Il corpo di Andrea è stato rinvenuto nell’auto di Antonietta Biancaniello di 59 anni, che ha confessato l’omicidio, proponendo agli inquirenti la tesi di aver fatto tutto da sola, nel debole tentativo di salvare il figlio Raffaele Rullo. La prima persona a dare l’allarme della scomparsa di Andrea è la sua fidanzata che chiede aiuto ai carabinieri di Segrate il 14 novembre, la sera stessa della sua scomparsa. La ragazza sa dell’incontro con Rullo; i sospetti cadono subito su di lui.

L’articolo intero è sull’Eco di questa settima, acquistalo in edicola!