Si continua a parlare di mobilità

MELEGNANO / Nel periodo natalizio sembra di essere in un centro commerciale all’aperto; manca solo l’organizzazione di eventi per attrarre persone

Si continua a parlare di mobilità

Sul tavolo: bike sharing, trasporto pubblico locale, trasporti ferroviari e sperimentazione della Ztl nelle domeniche pomeriggio di dicembre

Gianluca Stroppa 06-12-2017 12:00

Il recente ricordo di Lucia Pozzi, giovane 17enne morta a causa di un pirata della strada alla fine del 2004 mentre stava rincasando, nella “Giornata del ricordo delle vittime della strada”, ha stimolato nuovamente il dibattito sulla promozione di una città a misura d'uomo. Dall'evento cui hanno preso parte in via Frisi, il sindaco Rodolfo Bertoli, gli assessori Marialuisa Ravarini e Roberta Salvaderi, insieme al consigliere Alberto Corbellini, sono emersi alcuni spunti che saranno oggetto di futuri approfondimenti. Anzitutto il bike sharing “free floating” (non occorre una stazione fissa) che arriverà presto anche a Melegnano, un'opportunità per il futuro sostenibile della città che darà anche la misura dell'educazione di chi sceglierà di pedalare a Melegnano. Poi c'è il tema del “Trasporto pubblico locale” che coinvolge anche i territori limitrofi; i sindaci si riuniranno per portare ai tavoli di Città Metropolitana un'idea condivisa delle reciproche esigenze nel settore. Uno degli obiettivi della sinergia tra Comuni è la promozione di un progetto navetta intercomunale oltre alla richiesta di eliminare il casello Melegnano. Terzo tema i trasporti ferroviari: i vertici di Trenord sono stati in città per discutere delle principali problematiche. A breve se ne saprà sicuramente di più, in particolare sul sogno della S12. Infine si è incardinato il primo tavolo per la realizzazione delle isole ambientali intorno alle scuole della città, un progetto questo molto atteso in città. E sullo sfondo c'è e potrebbe essere presa in considerazione l'idea della consigliera di opposizione, Lucia Rossi, per introdurre la sperimentazione della Ztl nelle domeniche pomeriggio di dicembre. “A Melegnano nel periodo natalizio - dice Rossi - si crea un'atmosfera particolare, perché sembra di essere in un centro commerciale all'aperto. Melegnano si accende e si illumina ma due cose mancano secondo il mio punto di vista. La prima è il poter passeggiare in tutta sicurezza ammirando le vetrine dei commercianti e la seconda è l'organizzazione degli eventi per attrarre persone. Abbiamo da anni la casa di Babbo Natale, attrazione che tutti gli anni richiama le tv nazionali nel momento della sua accensione e che porta migliaia di persone. Purtroppo queste guardano e fuggono, non sono mai state messe in campo politiche che potessero intercettare questi visitatori a beneficio del commercio e di tutta la città. La casa di Babbo Natale è diventata un problema invece che una risorsa viste le polemiche che suscita. Sono consapevole che le vie non si possono chiudere al traffico veicolare senza poi realizzare iniziative per attrarre le persone. Per questo il Comune deve promuovere, di concerto con i commercianti, iniziative atte a favorire la passeggiata commerciale”.