Il cellulare? Nuoce gravemente alla salute

Sentenza di secondo grado ribadisce la pericolosità del telefonino

Il cellulare? Nuoce gravemente alla salute

Roberto Fronzuti 11-02-2020 12:00

Una sentenza della Corte d’Appello di Torino ha condannato l’Inail (lo Stato italiano) al risarcimento di un lavoratore, esposto per lunghi anni all’uso del cellulare. La sentenza di secondo grado ribadisce la pericolosità del telefonino ribadendo il contenuto della condanna di primo grado dell’Inail. 

Il cosiddetto “nesso di causa” è stato riconosciuto pienamente dai giudici. I cosiddetti negazionisti (coloro che per interesse di parte negano l’evidenza) dicono che mancano i riscontri scientifici per dimostrare che le radiofrequenze del cellulare sono la causa di tumori maligni chiamati “gliomi”. 

...

L’articolo intero è sull’Eco di questa settimana, acquistalo in edicola!