Un metrò a livello super-europeo

San Donato / Avviati i lavori per la costruzione di un ascensore in Metropolitana

Un metrò a livello super-europeo

Domenico Palumbo 25-07-2018 12:00

Tempo di un nuovo look per la Metropolitana di San Donato Milanese, vecchia di quasi 30 anni, essendo stata inaugurata nel 1991 dall’allora sindaco di Milano, Paolo Pillitteri, mentre dall’altra parte della fermata di via Sondrio, dove allora iniziava la M3, era ad attenderlo  il sindaco di San Donato, Oreste Lupi. A quel tempo non si pensava alle barriere architettoniche e ai disabili, un problema sorto solo negli ultimi anni e giustamente preso in grande considerazione dagli organismi pubblici e privati. Recentemente il sindaco Andrea Checchi, ha preso a cuore il progetto a Ruota Libera - “Qui non ci sono barriere” - , che ha coinvolto la Consulta per la disabilità, le Farmacie comunali e tutte le attività commerciali della città. Com’è noto, alla M3 manca un ascensore utile per le persone in carrozzina, per gli anziani con o senza il bastone per camminare, e per i viaggiatori con le valigie in mano. 

L’articolo intero è sull’Eco di questa settimana, acquistalo in edicola!