Rossini e lo ʻStabat Materʼ

Storia & Cultura / Compose il suo capolavoro nei 37 anni di “sonno creativo”

Rossini e lo ʻStabat Materʼ

Osmano Cifaldi 13-06-2018 12:00

Gioacchino Rossini (1792-1868) un gigante della composizione musicale.

Sbalordì lʼEuropa della prima metà dellʼOttocento componendo 39 opere in 19 anni, fra cui “Lʼitaliana in Algeri - La gazza ladra - La Cenerentola - Il Barbiere di Siviglia - e prima di entrare in crisi esistenziale abbandonando il teatro nel 1829: il “Guglielmo Tell” la cui musica dʼOuverteur ed il IV atto scosse il mondo della musica europea dedicandogli consensi fragorosi. Dopo lʼabbandono della composizione per entrare in un lungo periodo di “sonno creativo”, avvertì la geniale pulsione nel 1832 dʼiniziare a comporre lo “Stabat Mater” che completerà nove anni dopo.

L’articolo intero è sull’Eco di questa settimana, acquistalo in edicola!