La “guerra” della luce

Segrate / Per risolvere la questione non restano che le vie legali

La “guerra” della luce

Gianluca Stroppa 16-05-2018 12:00

Una diatriba che oppone Segrate al comprensorio S. Felice. Una vicenda nella quale “ballano” ben 141.300 euro fra consumi elettrici e gestione degli impianti. Il caso esplode nel febbraio 2014 quando, a seguito di verifica tecnica, era emerso che l’impianto di pubblica illuminazione del quartiere di S. Felice risultava alimentato da un unico quadro elettrico ricadente sul territorio di Segrate. 

L’articolo intero è sull’Eco di questa settimana, acquistalo in edicola!