Città Studi, contro il degrado del quartiere

Milano / Studenti universitari all’opera

Città Studi, contro il degrado del quartiere

Cristina Fabris 16-05-2018 12:00

Negli ultimi 2 anni in Città Studi si osserva una maggior attenzione al fenomeno del graffitismo vandalico. Quello che era uno dei quartieri più imbrattati della nostra città, sta mostrando una maggior cura dei muri, di privati e di enti. È interessante osservare la voglia di pulito di un numero crescente di palazzi privati e di edifici universitari (ad esempio la Facoltà di Veterinaria in via Celoria o di Scienze Geologiche in piazzale Gorini o la sede dell’Avis in via Bassini), che sfidano con la loro continua ripulitura i nuovi imbrattamenti, senza contare la recentissima pulizia dell’Istituto Nazionale dei Tumori. Le tipologie di scritte che da anni caratterizzano questo ambito territoriale sono di 2 tipi: a) Scritte di writer vandalici non solo legati a tale zona ma che arrivano da altri quartieri della città. b) Scritte politiche .

L’articolo intero è sull’Eco di questa settimana, acquistalo in edicola!